martedì 3 maggio 2011

Una bimba "troppo grande" per essere portata??

Alessandra, la nostra "bimba grande", ha da poco compiuto 18 mesi. E' una bambina vispa, molto curiosa ed indipendente, le piace tanto scoprire e sperimentare la propria autonomia, il suo essere-in-grado-di, in ogni cosa che fa. 

A chi la incontra a spasso nel parco, a camminare mano nella mano con la mamma o il papà, con la palla e l'inseparabile cagnolina, Ale dà l'impressione di essere una piccola donna, una personcina che sa il fatto suo, seria ed sempre attenta alle mille cose e persone che le si presentano lungo la strada. 

Alessandra sembra più "grande" dei suoi coetanei, quei bimbi che osserva incuriosita essere trasportati nei passeggini, bimbi che spesso dormono, talvolta piagnucolano o si arrabbiano con la mamma/nonna di turno che magari ha appena comprato loro un giocattolo o un sano pacchetto di patatine (è capitato!) nel tentativo di placare gli infantili scoppi di collera! 

"Ma vedi com'è brava questa bambina? Vedi che è tanto buona? E cammina da sola, non si stanca! Signora, ma come avete fatto??" (rivolte a me, come se ci fosse una formula magica o un qualche trucco misterioso per ottenere cotanto risultato!) "Mah, signora, semplicemente è lei che VUOLE camminare da sola! (faccia sbalordita della mamma/nonna per la quale il fatto che un bambino possa voler fare ed esprimere il proprio essere in libertà deve proprio sembrare strano, quantomeno) Forse perchè così può correre, camminare, fermarsi quando vuole, anche per raccogliere un fiorellino o guardare quei piccioni laggiù se le va!" (Ok, la signora mi ha definitivamente preso per scema o per una figlia dei fiori nella migliore delle ipotesi)

Ad ogni modo, dicevamo (mentre la signora si allontana in tutta fretta col passeggino, non si sa mai), Alessandra è una bimba molto curiosa e intraprendente, alla quale piace tantissimo camminare
Strano, strano davvero se si pensa che questa stessa bimba amava stare per ore intere nella fascia porta bebè o nel mei tai, stretta stretta con mamma o papà!! Molte persone ci avvertivano: "Così, oltre a farla venire viziata, rischiate pure di non farla mai camminare da sola!! Se sta sempre in braccio a voi, come imparerà a camminare??" (senza sapere che a casa, o nel parco pubblico d'estate, o ancora in spiaggia, Ale non veniva di certo privata del contatto con il pavimento, con il suolo, e che faceva le sue esperienze di gattonamenti e rotolamenti vari in tutta libertà...)

Quindi, miracolo!, questa bimba costretta da due genitori fricchettoni a stare rannicchiata in un pezzo di stoffa anzichè in un comodo e canonico passeggino, non solo aveva imparato (anche presto) a camminare, ma addirittura lo faceva da sola, per lunghi tratti per giunta!

Ma, scherzi a parte, c'è una cosa che ultimamente mi dà un po' da pensare quando osservo la nostra piccola passeggiare camminando tutta sola sola sulle sue gambette...

Ormai sono passate diverse settimane che Alessandra non viene più portata, e questa cosa debbo dire mi fa venire un bel po' di nostalgia (saranno anche gli ormoni della gravidanza...); diciamo anche però che non ci sono state molte occasioni per uscire in mei tai: veniamo dall'inverno, durante il quale, si sa, non è che si passeggi molto per sentieri e boschi, e questa primavera stenta ad arrivare... Con la bella stagione, ce lo auguriamo, torneremo ad andare per paesini come prima, pancione permettendo, certo! 

Il fatto è che Ale pare proprio rifutare la fascia o il mei tai, quelle poche volte che glielo proponiamo! La settimana scorsa le chiesi di entrare nella fascia ad anelli per far vedere ad una mamma come si usava, e lei è scappata via... Stamattina, per scherzo, l'ho messa sulla schiena facendo lo stesso movimento che usavamo per caricarla nel mei tai, e lei si è divertita lì per lì... Poi le ho chiesto: "Vuoi venire nel mei tai con mamma?" Non l'avessi mai detto!! "nonononnno!!!", niente, proprio categorica!

Naturalmente non insistiamo nel chiederle di essere ancora portata, come potremmo?? D'altra parte non l'abbiamo mai costretta, sarebbe stato da stupidi... Probabilmente la nostra bimba è diventata "grande", troppo grande per salire sulla schiena o stare sul fianco della sua mamma o del suo papà. E' cresciuta, tutto qui

Molte mamme sul gruppo/forum di Facebook portare i bambini-fascia porta bebè, scrivono che con l'arrivo di un fratellino/sorellina il figlio maggiore chiede nuovamente ai genitori di essere portato in fascia, anche se in precedenza sembrava lo avesse rimosso o rifiutato. 
In particolare, l'esperienza recente di Francesca EquAzioni, diventata da poco mamma per la seconda volta,  supporta in tal senso questa affermazione: vedere il nuovo arrivato in famiglia in fascia, "fa venir voglia" anche all'ex figlioletto/a unico/a, che improvvisamente farà di tutto per risalire sulla schiena di mamma e papà! 

E allora che dire, se non che ci resta soltanto aspettare?? Dopo tutto siamo alla ventinovesima settimana di gestazione, non manca poi così tanto... Tra un po' vedremo se la nostra bimba grande smetterà di scappare davanti a mei tai e fascia! Vi faremo sapere... 

Buon babywearing a tutti!!!

Ale (18 mesi) e mamma, 29 settimane di pancione!


5 commenti:

  1. Che belle che siete!! Ma questo pancione? Io lo voglio vedere :)
    Anche barbacucciolo ormai non sta più in fascia e mei tai ma credo che quando arriverà ciccino dovrò andare all'asilo a prenderlo con piccolo davanti e grande dietro (anche perché abbiamo una macchina sola). Con Matteo non è stato semplice insegnargli a camminare da solo perché è un pò pigro da questo punto di vista, ma la fascia ad anello mi ha aiutata molto in questo. Ultimamente ho ripreso il passeggino in qualche occasione (non potevo fare sforzi, ora va meglio) e li ho visto quanto gli piace starsene comodo ad osservare il mondo. Motivo in più per usarlo solo in caso di forza maggiore, non voglio crescere un pigro e indolente piccolo obeso. Forse esagero ma vedo che reagisce con entusiasmo a tutto, gli piace scoprire il mondo e giocare e correre, ma se cambiamo stile di vita per un pò si impigrisce. Non dico che il passeggino sia da demonizzare ma ci vedo una relazione con alcuni comportamenti che non mi piacciono.
    Sono uscita fuori tema :p scusa

    RispondiElimina
  2. Ecco, posso portare una testimonianza reale e concreta. Porto spesso in fascia il mio piccolo Leonardo (2 mesi) ma Gabriele (2 anni) non si sogna nemmeno di farsi portare! Non ha mai voluto stare nella fascia, in nessun modo e, anche adesso non fa per lui. Abbiamo dismesso il passeggino quando aveva 18 mesi e lui, da quel momento, ha sempre camminato e corso sulle sue gambine (tra lo sdegno della comunità), facendoci diventare matti per stargli dietro.
    Questo per dire che, magari, il futuro nato non vorrà essere portato affatto nella fascia, chissà! Oppure, anche, che la piccola-grande Ale vedendo il fratellino in fascia non vorrà tornarci dentro, chissà!!!
    Una cosa che ho imparato con i bimbi è che ogni previsione è praticamente impossibile :D
    Un bacione grande

    RispondiElimina
  3. Già, i bambini sono imprevedibili!! ;) Chissà come reagirà la nostra piccola donna davanti al fratellino portato in fascia... Per ora spinge un passeggino giocattolo (regalato dai nonni...) con un bambolotto vestito di celeste, detto anche "Bimbo mio"! Magari vorrà farsi cucire una mini fascia?
    Comunque io sono contro la demonizzazione del passeggino (in certe situazioni è utilissimo e comodo), anche se lo odio cordialmente, in particolare quando devi chiuderlo e infilarlo in macchina! Al momento lo stiamo usando più spesso causa pancione e peso crescente di Ale... A lei piace molto stare spaparanzata lì dentro a guardarsi facce e situazioni varie, ma sicuramente preferisce di gran lunga camminare e correre da sola!! A pensare che fino a qualche mese fa come mia mamma provava a metterla nel passeggino erano strilla e strepiti!!

    RispondiElimina
  4. Mi ritrovo molto nella tua storia. Grazie per averla scritta.

    RispondiElimina
  5. Grazie a te Elisa per il post che hai scritto sul tuo blog! A proposito, linko anche qui, non si sa mai...
    http://filastroccadellalana.it/2011/07/piccolo-canguro-e-lo-svezzamento-da-fascia/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...