giovedì 5 gennaio 2012

Anelli per fascia porta bebè: come scegliere??

come scegliere anelli per fascia porta bebè
una coppia di anelli del catalogo di Bottega Bubamara
Quando, quasi due anni fa, decisi di provare a cucirmi la mia prima fascia ad anelli, folgorata sulla via di Damasco dopo aver visto il sito della guru delle slings Jan Andrea, mi misurai però subito con una preoccupazione: dove avrei trovato gli anelli per realizzare la fascia??? Degli anelli idonei allo scopo, robusti, grandi di diametro, e che magari non costassero un occhio della testa??
Quelli che apparivano nelle foto delle sling di Jan Andrea erano non solo validi, ma anche bellissimi!! Colorati, allegri, scintillanti, li volevo!! Ma, c'era scritto chiaramente, erano anelli
slingrings.com, made in USA, avrebbero dovuto un attimo varcare l'Oceano per arrivare alle pendici del Vesuvio... Insomma, già soltanto con le spese di spedizione (e con quelle della dogana, che avrei scoperto in seguito!), a momenti potevo comprarmi una fascia bell'e fatta, altro che anelli! 

Ok... Allora provai ad interrogare la rete, e iniziai a massacrare Google di domande per trovare quello che cercavo, di ricerche ne feci davvero tante, passando prima di tutto, naturalmente, per il caro, vecchio gruppo delle fasce porta bebè su Facebook fondato da Francesca EquAzioni ... Quello che riuscii a ricavarne fu che gli anelli in questione dovevano: 1) avere un diametro bello grande, almeno 7 cm se non addirittura 9 cm; 2) essere in acciaio, materiale atto a tenere bene sotto il peso del bambino portato; 3) essere in un unico pezzo (non dovevano avere "giunture"), in modo, praticamente, da non potersi aprire in nessun modo sotto sforzo. 

Munita di questi (ritenevo) pochi, semplici requisiti, partii per un lungo pellegrinaggio tra le strade della mia città, dagli store super forniti di tutto-quel-che-serve-per-il-bricolage della periferia, alle ferramenta storiche del centro, passando per i negozi di articoli per la pesca, e non facendoci mancare neanche una puntatina nella Chinatown dietro Porta Capuana (non si sa mai!), alla fine approdai in una merceria sartoriale molto rinomata, in zona Ferrovia. Ormai non ci speravo più, avevo girato per giorni alla ricerca degli anelli, molti negozianti mi avevano detto che non esistevano in commercio, che dovevo sbagliarmi con ogni probabilità, tanto che iniziai a dubitare anch'io! Ebbene, alla fine, ultimo paio, li avevo trovati! 
Erano anelli in acciaio cromato, del diametro di 9 cm, venivano usati, mi spiegò il proprietario della merceria, per costumi da bagno o abiti da sera, insomma, avevano un uso un po' particolare, non erano molto richiesti, ed ecco perchè ne era rimasta solo una coppia.
Dubitai lì per lì della solidità, della capacità di tenuta degli anelli cuciti su una fascia porta bebè... Erano davvero molto sottili, ma erano in acciaio, mi ripetè il signore, potevo fidarmi! Chiesi il prezzo, 5 euro... Li presi,  nella peggiore delle ipotesi non avrei buttato via un capitale, e poi, dopo tanto camminare!! 

Una volta a casa, ripassai il tutorial di riferimento, tagliai la stoffa, feci gli orli laterali e inserii gli anelli, dopodichè li fissai al tessuto con due, tre, tante cuciture, "Più ne fai, più stai sicura!" mi dissi! Ecco! La fascia era pronta! Andai subito a collaudarla con Ale e... Era perfetta!!! Una bellissima fascia ad anelli, in cotone leggero color zucca, e com'era fashion! Gli anelli mantenevano, meno male, anche se erano un po' troppo grandi sulla spalla...

Effettivamente, la tenuta degli anelli era buona, non si sono piegati sotto il peso crescente di Alessandra, però... Però, man mano che li usavo, avevo avuto modo di fare qualche considerazione: 1) essendo in acciaio cromato, gli anelli contenevano una parte di nickel, metallo cui sono allergica, mooolto allergica... Me ne accorsi indossando la fascia al mare, sulla spalla nuda: un'esplosione di bollicine e prurito!; 2) per lo stesso motivo della cui sopra cromatura, gli anelli in seguito ai lavaggi avevano perso quel bell'aspetto scintillante che avevano appena acquistati; 3) il tessuto della fascia scorreva con difficoltà attraverso gli anelli, che avevano uno spessore davvero molto sottile... Usando la stessa stoffa, ma montata su anelli appositi per babywearing (spessi almeno il doppio!), il problema non si è presentato!

Tempo dopo, quando ho iniziato a cucire anche per altre mamme la "mia" fascia porta bebè ad anelli, ho avuto la possibilità di toccare con mano, finalmente, i famosi anelli di slingrings.com, visti per la prima volta sul sito di Jan Andrea... E, bisogna dirlo, non c'è assolutamente paragone! Già soltanto per l'estetica: i colori sono tutti bellissimi, e così brillanti! Poi, oltre la tenuta, sicuramente migliore, c'è da dire che sono tutti senza nickel, quindi finalmente addio bollicine! Essendo anallergici, mi sento anche più tranquilla se il piccolo cerca di metterseli in bocca (in questo periodo, poi, cerca di ficcarsi in bocca di tutto, causa primi dentini che stanno per spuntare!). 
Gli anelli che prendo io sono quelli in alluminio termosaldato (non vi sono giunture, non c'è il rischio -remoto, ma comunque rischio- che si possano aprire sotto sforzo), molto resistenti, li ho preferiti rispetto a quelli in nylon, che credo di provare però prossimamente, quando farò il nuovo ordine!


Veniamo alla grandezza degli anelli: esistono infatti tre misure di anelli per il babywearing, che sono large, medium e small. Gli anelli grandi vengono impiegati per le fasce ad anelli realizzate con stoffe "doppie", tra cui, oltre ai tessuti prettamente invernali come tweed e tartan, anche la canapa o la gabardine di cotone; si usano però anche con fasce particolarmente ampie (ad esempio 70 cm), a coda aperta, e sono molto semplici da usare, in quanto la stoffa passa agevolmente attraverso di essi (al tempo stesso, però ingombrano di più sulla spalla)

Gli anelli medi, invece, vengono utilizzati per fasce a coda aperta meno ampie (anche 50 cm), oppure quando si lavora su stoffe più "fini", come, ad esempio, i cotoni leggeri, i piquet, le sete. Sono meno ingombranti sulla spalla di chi porta, però, se montati su un tessuto troppo spesso, ogni volta che si indossa la fascia diventa faticoso farvi scorrere la stoffa attraverso!



Infine, gli anelli piccoli, che si adoperano su fasce a coda chiusa, ma anche sugli onbuhimo!


Quindi, come si può facilmente dedurre, non esiste il tipo di anelli ideale in assoluto, gli anelli buoni per tutto insomma... Dipende sempre da ciò che ci dovete fare, e da quale tessuto avete tra le mani! Assicuratevi che, anche se non avete scelto anelli appositamente creati per il babywearing, questi siano resistenti (personalmente non acquisterei mai degli anelli in legno o plastica, credo si spaccherebbero dopo un po'), possibilmente in acciaio, e  senza giunture. Il diametro deve essere sufficientemente grande da poter farvi scorrere agevolmente la stoffa attraverso, almeno 7 cm per le sling a coda aperta, mentre per quelle a coda chiusa può essere anche inferiore, credo 6 cm!


...E visto che credo fortemente nell'autoproduzione, e in particolare alla gratificazione personale che ne deriva dal realizzarsi da sè, con le proprie mani, i supporti che useremo con i nostri figli, voglio offrire la possibilità di acquistare gli stessi anelli che uso per le mie fasce, quelli che importiamo direttamente da slingrins.com! Anche perchè, a sentir parlare diverse mamme che vorrebbero cimentarsi con il fai-da-te, gli anelli in questione sembrano praticamente irreperibili qui in Italia, molte acquistano dall'estero...


Vendo gli anelli in alluminio termosaldato nickel free di slingrings.com a 13,50 euro la coppia (grandi) e 13,00 euro la coppia (medi) (per acquisti multipli bisogna considerare il peso totale della merce da inviare). Gli anelli sono disponibili in vari colori, potete vederli dal nostro catalogo! (potete acquistarli contattandoci qui)


Mi auguro, per il prossimo futuro, di poter finalmente realizzare, con la collaborazione di mio marito e mia suocera (mia maestra di taglio e cucito!!), il progetto di tutorial di fascia ad anelli che ho in mente da diverso tempo! A pensarci bene, potrebbe essere un buon proposito per l'anno nuovo appena iniziato...


A presto, e buon anno a tutti voi!



fascia porta bebè anelli Bubamara
la prima fascia porta bebè di Bottega Bubamara realizzata con gli anelli in acciao cromato

9 commenti:

  1. Ciao, grazie per questo precisissimo e molto utile post. Ti volevo chiedere se sai undicarmi un tutorial per cucire da sè la fascia ad anelli. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! scusami ma il tuo commento mi era sfuggito proprio, mi dispiace!! :( certo che posso linkarti un buon tutorial, eccone qui uno, il mio preferito! http://rixarixa.blogspot.it/2008/05/pleated-ring-sling-tutorial.html
      fammi sapere come ti trovi!! :)

      Elimina
  2. wow...seguendo le istruzioni ce l'ho fatta!!!bellissimaaaa! Grazie Annamaria!già adoro la mia sling loveXXXX

    RispondiElimina
  3. io aspetto fiduciosa questo tutorila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao elisabetta :) ti linko il mio tutorial preferito: http://rixarixa.blogspot.it/2008/05/pleated-ring-sling-tutorial.html se vuoi puoi richiedere l'iscrizione a questo gruppo Facebook per il supporto nell'autoproduzione della propria fascia, eccolo: https://www.facebook.com/groups/153852821446374/
      a presto!!

      Elimina
  4. Sarebbe proprio bello un tutorial in italiano!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Si, mi piacerebbe provare a farne uno io di tutorial, in italiano... Con le foto dettagliate e tutto il resto!! Peccato che, davvero, non riesca a trovare mai il tempo! Se ti va però, vieni a trovarci su questo gruppo FB: https://www.facebook.com/groups/153852821446374/ troverai anche altri link a tutorial ;)

      Elimina
  5. Ciao, come si procede per l'acquisto degli anelli? Li vorrei silver. Devo fare una fascia in lino e canapa, non molto doppia... pensi che i medi vadano bene? Grazie !

    RispondiElimina
  6. Ciao, come si procede per l'acquisto degli anelli? Li vorrei silver. Devo fare una fascia in lino e canapa, non molto doppia... pensi che i medi vadano bene? Grazie !

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...